Nel mese di Gennaio partiranno i progetti di Servizio Civile Nazionale approvati dalla Regione Lazio gestiti e redatti da Mens Sana insieme alle associazioni Libera Cittadinanza e PAIR-Piccole Associazioni in Rete.
I volontari del servizio civile, in tutto 12, opereranno presso le sedi delle associazioni per aiutare gli anziani e i loro familiari.

Il progetto Badante Online interviene sulla specifica area dell’assistenza domiciliare agli anziani, dove per assistenza domiciliare s’intende non solo l’ausilio per il soddisfacimento dei bisogni primari, ma anche un vero e proprio sostegno umano e operativo che consenta ad anziani autosufficienti e non di acquisire maggiori capacità di selezione e controllo sulla qualità dei servizi fruiti.

Il progetto segue l’anziano e la sua famiglia:
–    nella selezione degli assistenti familiari
–    nel contatto preliminare e nella trattativa di lavoro
–    nella gestione amministrativa del rapporto di lavoro
–    nella gestione delle sostituzioni per riposo o ferie dell’assistente familiare
–    nella chiusura del rapporto di lavoro.

Il progetto non prevede la creazione di figure intermedie tra l’anziano (o la sua famiglia) e l’assistente familiare, non intende muoversi come un’agenzia o una cooperativa sociale: molto semplicemente i volontari coadiuvano l’anziano nel processo di selezione, gli si affiancano nella trattativa di lavoro e lo aiutano a svolgere tutte le pratiche amministrative e burocratiche legate al rapporto di lavoro, impedendo che l’anziano si senta incapace di gestire in modo semplice e regolare l’intera procedura.

Il progetto Domosalus interviene sulla specifica area dell’assistenza sanitaria e socio-sanitaria domiciliare ad anziani residenti nel Comune di Roma, dove per assistenza domiciliare si intende non solo l’ausilio per il soddisfacimento dei livelli essenziali di assistenza, ma anche un vero e proprio sostegno umano e operativo che consenta agli anziani non autosufficienti di acquisire maggiori capacità di selezione e controllo sulla effettiva necessità, sulla qualità, sulla tipologia e sulla quantità dei servizi sanitari di cui necessitano.

Il progetto segue l’anziano e la sua famiglia:
–    nell’analisi dei bisogni di assistenza sanitaria e socio-sanitaria con particolare riferimento all’assistenza domiciliare,
–    nel rapporto con il medico di medicina generale e con gli operatori sanitari (pubblici e privati) che erogano servizi a domicilio,
–    nella gestione di tutti i rapporti amministrativi con la propria ASL (per la richiesta di ausili, ADI, farmaci, ecc.),
–    nella gestione di eventuali spostamenti, laddove ciò sia ritenuto possibile e non sia disponibile un servizio domiciliare;
–    nella gestione di richieste di sostegno alle spese di cura.

Il progetto prevede la creazione di un “tutor”, che aiuti l’anziano in tutte le fasi di tutela della propria salute. Non prevede la creazione di una “struttura sanitaria” o di un’”agenzia” di servizi sanitari domiciliari, né tantomeno di figure intermedie tra l’anziano (o la sua famiglia) e gli operatori sanitari: molto semplicemente intende sostenere l’anziano nell’accesso ai servizi di assistenza offerti dall’ente pubblico, coadiuvarlo nello svolgimento di tutte le pratiche amministrative e burocratiche preliminari e provvedere, in caso di indisponibilità dei medesimi, a guidare l’anziano nella scelta degli operatori che più efficacemente ed economicamente, possano soddisfare i suoi bisogni.

Tutti gli anziani e i loro familiari possono usufruire di questi due servizi, per avere maggiori informazioni potete telefonare al numero 0683390682 oppure mandare una email a info@mens-sana.biz

 

quadro_polioMens Sana aderisce e sostiene la campagna “PolioPlus”, il più ambizioso programma della storia del Rotary, costituisce la componente di volontariato della partnership globale per l’eradicazione della polio. Da più di 20 anni il Rotary è alla guida di questa iniziativa globale per sconfiggere questa terribile malattia. Oggi il PolioPlus è universalmente riconosciuto come un modello di riferimento nell’ambito della cooperazione tra pubblico e privato per il perseguimento di obiettivi umanitari.

Dopo vent’anni di duro lavoro, il Rotary ed i suoi partner sono sul punto di eradicare la tenace malattia della polio, ma proprio adesso è necessaria una forte spinta per darle il colpo decisivo. E’ un’opportunità di proporzioni storiche.
Il vostro contributo aiuterà il Rotary a raccogliere 200 milioni per equiparare i 355 milioni della sovvenzione sfida lanciata dalla Fondazione Bill & Melinda Gates. I 555 milioni di USD derivanti andranno direttamente a sostegno delle campagne d’immunizzazione nei paesi in via di sviluppo, dove la polio continua a paralizzare e infettare i bambini, privandoli del loro futuro e aumentando le difficoltà delle loro famiglie.

A questo link troverete informazione su cos’è la poliomielite e maggiori dettagli sulla campagna del Rotary

Fino a quando la poliomielite minaccia anche un solo bambino in tutto il mondo, tutti i bambini del mondo sono ancora a rischio. La posta in gioco è alta.

Stiamo raccoglieno fondi per inviare medici nel mese di gennaio in India, uno dei paesi, assieme all’Afghanistan, Pakistan e Nigeria, dove la Poliomielite è ancora presenti, con circa 700 nuovi casi l’anno.

Per contribuire e finanziare l’invio di medici dall’Italia nel mese Gennaio 2011 potete fare un bonifico a favore del Distretto 2080 del Rotary International, specificando nella causale “India”,  IBAN: IT 74 T 03104 04803 000000 820814 c/o la Deutsche Bank, filiale di Via Sonnino 135- Cagliari,  intestato al Distretto 2080 R.I.

Oppure potete contattare la nostra associazione, che provvederà a versare le quote dei donatori direttamente.

Fate un regalo di Natale a chi è meno fortunato. Buon Natale a tutti voi da Mens Sana.

 

Marco Paolemili

Presidente di Mens Sana Onlus

 

freedomUna tecnica semplice ed utile da apprendere per fronteggiare lo stress della vita quotidiana. Un corso pratico, in cui imparerai, grazie alla guida di un esperto, a far tua un’efficace tecnica di rilassamento psico-fisico

Il corso ha una durata di 10 incontri a a cadenza settimanale. Prezzo agevolato di 10 euro per le iscrizioni che perverranno entro il 16 dicembre

Il corso sarà preceduto da un incontro teorico pratico GRATUTITO giovedì 9 dicembre ore 18 presso il Centro Sanitario Romano – Via Labicana 62

Per iscrizioni e informazioni: info@mens-sana.biz

Approvati e finanziati dalla Regione Lazio i due progetti di Servizio Civile presentati da PAIR, in collaborazione con Mens Sana.

Il 3 settembre 2010 l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile ha pubblicato i Bandi per la selezione dei volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale della Regione Lazio.

Se sei interessato a svolgere un anno di esperienza nel Servizio Civile Nazionale, leggi il Bando 2010 della Regione Lazio

Se hai un’età compresa tra i 18 e i 28 anni, sei cittadino italiano e non hai subito condanne penali, trasmetti il tuo CV a PAIR. Scrivi a serviziocivile@associazioniinrete.it. Ti illustreremo analiticamente come presentare la Domanda di Ammissione

Il Servizio Civile Nazionale in collaborazione tra Mens Sana Onlus e Libera Cittadinanza Onlus è una eccellente opportunità per i giovani che intendono dedicare un anno della propria vita ad attività che uniscano utilità sociale e crescita professionale.

A metà settembre verrà pubblicato il Bando per accedere a 12 posti come operatore di Servizio Civile nei progetti che Mens Sana segue in co-promozione con PAIR-Piccole Associazioni in Rete (www.associazioniinrete.it).

I progetti approvati e finanziati dalla Regione Lazio sono:

Badante Online: 4 volontari >>>

Domosalus: 8 volontari >>>

Se hai più di 18 anni e non ne hai ancora compiuti 28, se sei cittadino italiano, se non hai subito condanne penali, manda il tuo CV a // ‘ ); document.write( addy68322 ); document.write( ‘‘ ); //n ]]> serviziocivile@associazioniinrete.it // ‘ ); // ]]> // ‘ ); //]]> . Ti terremo aggiornato sulle modalità per presentare la domanda come operatore del Servizio Civile Nazionale.

Il Centro Terapeutico Europeo di Torri Rignano sull’Arno, organizza la seconda edizione del concorso a premi “ArtisticaMenteArtistica MenteArtisticaMente”. In gara opere artistiche (pittura, poesia, ceramica, fotografia, artigianato) realizzate da persone diversamente abili. Le premiazioni avverrano ad ottobre e dicembre 2010. Per iscriversi al concorso c’è tempo fino al 15 settembre ed è necessario contattare il C.T.E. al numero 0558305262 oppure con una email: coopcte@cte.fi.it specificando nell’oggetto “iscrizione ad artisticamente”. E’ possibile inviare un massimo di due opere per categoria, corredate da titolo e dalla descrizione della tecnica usata che dovranno essere consegnate entro il 30 settembre.